La protesi di spalla

La protesi di spalla sostituisce, quando necessario, le strutture che formano “l’ingranaggio" che consente i movimenti del braccio.

Queste strutture sono formate da osso rivestito di cartilagine e sono la testa dell’omero (che è grossolanamente sferica) e la glenoide (una specie di scodella che fa parte dell’osso scapolare).

La stabilità e il movimento sono garantiti da una struttura formata da quattro tendini: la cuffia dei rotatori.

spalla

Quando mi serve una protesi di spalla

© massimo brignolo              Privacy & Cookies